Scm Group all’Awfs Fair 2017 di Las Vegas

Il gruppo in continua crescita presenterà il meglio della propria produzione a partire dall’innovativa “Lean Robot Cell 4.0”. In anteprima due nuovi software che rendono sempre più semplice l’utilizzo della tecnologia. Scm supporta “GOTYOUR6”, programma di supporto a veterani e reduci.

Forte di una continua e brillante crescita e con una performance del primo semestre 2017 che ha migliorato gli ottimi risultati degli ultimi due bilanci, Scm si presenta alla fiera AWFS di Las Vegas come il partner solido e affidabile di sempre per l’intero settore delle tecnologie per la lavorazione del legno. Il 2016 si è chiuso per Scm con un fatturato di 600 milioni di euro, in crescita del 15 percento rispetto al 2015. Scm conferma la sua solida posizione finanziaria con una buona disponibilità di cassa. Un risultato straordinario che è stato trainato dal settore legno che ha superato i 430 milioni di fatturato, con una crescita superiore al 15 per cento.

Per quel che riguarda il mercato dell’area Nord America (Stati Uniti, Canada e Messico) Scm ha chiuso il 2016 con una solida crescita a doppia cifra. Sono stati programmati importanti investimenti per rafforzare il livello di servizio offerto: l’ampliamento della filiale messicana realizzato negli scorsi mesi, il restyling del quartiere generale di Atlanta in corso ed il completamento dell’operatività della nuova sede di Carson a sud di Los Angeles, che pone Scm al primo posto per capillarità e presenza sulla West Coast.  La presenza diretta e indiretta è cresciuta su tutta l’area Nord America e Messico. Per quel che riguarda il Canada è in fase di avvio un ambizioso programma di crescita.

Nel grande spazio espositivo di circa 1200 metri quadrati (12.600 square feet) dell’Awfs, Scm presenterà l’eccellenza delle sue soluzioni tecnologiche per la lavorazione del legno, in grado di soddisfare le esigenze di ogni produttore, dalla grande industria al piccolo artigiano. Molte delle proposte tecnologiche di Scm possono essere applicate alla lavorazione di altri materiali.

L’industria 4.0 resta concreta. In particolare, i visitatori potranno conoscere all’opera la “Lean Robot Cell 4.0”, in grado di fornire un’applicazione concreta dei concetti di “Industria 4.0”. Tutto il sistema è completamente automatizzato, asservito da due robot antropomorfi e richiede un unico operatore. La “Lean Robot Cell 4.0” produce componenti per armadi, è composta da un centro di lavoro nesting “Morbidelli M600”, una bordatrice Stefani, dotata di dispositivo di ritorno pannello, e un centro per la foratura. La cella opera in automatico dal lancio della commessa ed è stata progettata per integrarsi alla perfezione nel sistema di gestione aziendale del cliente; utilizza macchine standard, performanti e di facile utilizzo. La Cella è in grado di gestire tutte le fasi della lavorazione dal pannello semilavorato fino al pannello finito.

Alla fine del processo i singoli pannelli finiti sono organizzati per commessa dal robot su appositi carrelli,  pronti per essere montati nello strettoio CPC. Produttività: 500 pannelli per armadi ogni turno.

La “Lean Robot Cell 4.0” rappresenta un progetto estremamente evoluto con cui Scm parteciperà al concorso “Visionary Challenge Award” e che conferma il livello di eccellenza raggiunto dalla divisione Engineering di Scm.

All’Awfs, Scm presenterà una trentina di soluzioni tecnologiche per sottolineare la forza e la profondità della gamma. Tante le novità tra cui i nuovi centri di lavoro Mordibelli M 100 e M 200 che stanno riscuotendo un enorme successo a livello mondiale dalla loro presentazione ad inizio anno.

Nuovi software sempre più friendly. Particolare risalto sarà dato ai servizi e ai prodotti complementari che permettono ai clienti Scm di migliorare la redditività dei loro investimenti. A Las Vegas saranno presentati in anteprima Smartech e ScmConnect, due software innovativi che puntano a rendere sempre più semplice l’utilizzo della tecnologia informatica al servizio della produzione. L’importanza attribuita ai temi dell’Industria 4.0 è motivo della partecipazione degli esperti Scm ai seminari sull’innovazione digitale dell’industria del legno.

La tecnologia nel nostro Dna. Le parole di Giuseppe Riva, North America Regional Manager di Scm, esprimono bene il senso della partecipazione del gruppo a questo importante evento: “Scm offre le migliori soluzioni nel settore dell’industria del legno, le nostre proposte rappresentano lo stato dell’arte della tecnologia e l’adozione dei concetti di Industria 4.0 ci permette di implementare questa eccellenza. Come dice il motto dell’azienda, “le tecnologie del legno sono nel nostro Dna”. La nostra missione è quella di garantire vantaggi competitivi ai nostri clienti e siamo grati e soddisfatti della risposta entusiastica che riceviamo dai nostri partner”.

Oltre alla produzione Scm, il gruppo è presente all’Awfs con un altro ampio spazio espositivo dedicato al trattamento delle superfici, dove verranno esposte le soluzioni tecnologiche a marchio Superfici.

Un supporto a veterani e reduci. Gli Stati Uniti sono stati un paese molto generoso con Scm che si riconosce come parte integrante di questa grande paese, il management per questo ha scelto di supportare l’iniziativa “GOTYOUR6”, organizzazione riconosciuta dal Governo che si occupa di programmi di supporto e recupero di veterani e reduci.

 In corso il rebranding del gruppo. Durante il 2017 Scm diventerà il marchio unico del settore legno, ogni modello della vastissima gamma manterrà le peculiarità e i nomi dei marchi d’origine. Quindi nell’ambito del gruppo, Scm rappresenterà le tecnologie per la lavorazione del legno e Cms si dedicherà alle tecnologie per la lavorazione di compositi, alluminio, plastica, legno, vetro, pietra e metallo.

Las Vegas 19 – 22 Luglio
Booth 8200/8600

 

 

Be the first to comment on "Scm Group all’Awfs Fair 2017 di Las Vegas"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*