Xylexpo: prime conferme per il 2018. Weinig prenota superficie espositiva maggiore

Un clima decisamente positivo segna il concreto avvio del cantiere che porterà alla prossima edizione di Xylexpo, la biennale internazionale delle tecnologie per la lavorazione del legno e le forniture per l’industria del mobile che si terrà nel quartiere fieristico di Fieramilano-Rho, da martedì 8 a sabato 12 maggio 2018. I colloqui con gli espositori di tutto il mondo offrono una chiara indicazione: l’edizione dei cinquant’anni – la prima Xylexpo si tenne, infatti, nel 1968 – segnerà l’ulteriore rafforzamento della rassegna.

Lo dicono le prime prenotazioni degli spazi espositivi, tutte improntate a una sostanziale crescita rispetto all’ultima edizione. Primo fra tutti il colosso tedesco Weinig, che ha già prenotato uno stand di dimensioni ben superiori rispetto al 2016.

“Il nostro obiettivo è costruire una nuova, importante edizione di Xylexpo”, ha commentato il direttore Dario Corbetta. “Vogliamo una “grande fiera” non solo in termini di metri quadrati, ma soprattutto per la qualità dei visitatori che sapremo attrarre, per la validità della formula espositiva, per il livello di interazione che contribuiremo a creare fra domanda e offerta. E’ comunque importante vedere in molti di quanti stanno già perfezionando la propria adesione a Xylexpo 2018 la volontà di accrescere la dimensione e la portata della propria partecipazione”.

Xylexpo: prime conferme per il 2018. Weinig prenota superficie espositiva maggiore ultima modifica: 2017-07-07T08:58:31+00:00 da Rossana

Be the first to comment on "Xylexpo: prime conferme per il 2018. Weinig prenota superficie espositiva maggiore"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*