Da Weinig nuova soluzione per mobili e telai

Il noto marchio tedesco Weinig ha ulteriormente sviluppato il proprio sistema cnc “Conturex” aggiungendo una nuova soluzione per la produzione di mobili e telai. Stiamo parlando del modello “C 125 Vario Furniture” che si basa sulla nota tecnologia brevettata per banco con morse e che unisce la massima resa a una flessibilità ottimale. Questa innovazione è stata concepita come doppio impianto con una speciale tecnologia a morsa singola.

La nuova configurazione consente al sistema di utilizzare carico e scarico in parallelo. In applicazioni legate alla produzione di mobili si ottiene quindi una resa di due parti al minuto. Due testine a cinque assi interpolate garantiscono la massima flessibilità anche per parti con struttura complessa. Il grande “buffer” da 240 pezzi rappresenta il prerequisito fondamentale per poter produrre a lungo senza bisogno di operatore.
L’integrazione di “Weinig Solid Wood Work Flow” (“WF”) garantisce cicli di processo dinamici e ottimizzati. Questo sistema si basa su una soluzione software applicabile dall’idea al prodotto finito.

Oltre al vantaggio di creare un set dati unico per tutti i processi di produzione e l’intera periferia, il “WF” permette l’identificazione dei pezzi tramite diversi processi, la gestione dei dati degli utensili, comprese le interfacce di taglio dei gruppi oscillanti e il monitoraggio tramite app o versioni desktop. L’architettura digitale unificata contribuisce a fare di “WF” il sistema perfetto per la messa in opera.

Una delle principali caratteristiche di “C 125 Vario Furniture” è il nuovo “Weinig Cam”. Si tratta di un sistema Cad/Cam in 3D che in futuro sarà integrato su ogni “Conturex”.  Le straordinarie caratteristiche di questo macchinario comprendono anche una programmazione facile e veloce. Essendo un sistema basato sulla geometria, “Weinig Cam” è dotato di un programma di disegno completo con comandi smart.

Il sistema supporta tutti i comuni formati Cad come dxf, dwg, solid, stl, rhino o parasolid. Rispetto ai sistemi più diffusi, che non consentono la lavorazione di superfici 3D, “Weinig Cam” integra anche l’interpolazione 3D su cinque assi. Tra i vantaggi per il cliente troviamo poi l’elevata sicurezza garantita dalla simulazione dettagliata anche per pezzi singoli, la facilità di utilizzo con macroprogrammazione e la struttura modulare di interpolazione da 2D a 3D. Tutto questo consente a “Weinig Cam” di fare un enorme balzo in avanti in termini di flessibilità. Contrariamente a quanto avviene per sistemi simili, l’installazione si svolge in ufficio.

Secondo il responsabile dei prodotti Michael Hemmerich “..non si tratta solo di una tendenza tecnologica generica, ma di una conseguenza in senso assoluto, dato che “Conturex” è un macchinario per la produzione completamente automatizzato“.

Weinig segna così un nuovo traguardo nello sviluppo del sistema “Conturex”, ma i costruttori tedeschi guardano ancora più avanti: l’obiettivo a lungo termine per i nuovi sviluppi è infatti la possibilità di offrire soluzioni di automazione personalizzate per diversi tipi di applicazione nella produzione di mobili.

Da Weinig nuova soluzione per mobili e telai ultima modifica: 2017-10-23T13:00:16+00:00 da Rossana