Catas primo laboratorio in Italia per Certificazione Epa

Il primo giugno scorso negli Stati Uniti è entrato in vigore il nuovo regolamento Epa sulla emissione di formaldeide dai prodotti compositi di legno e Catas, primo in Italia, ha già ottenuto l’accreditamento per il relativo schema di certificazione di prodotto Catas Quality Award-Formaldehyde Tsca Title VI (Epa), secondo la norma En Iso/Iec 17065.

Lo ha stabilito e formalmente deliberato lo scorso 17 luglio il comitato settoriale di Accredia, l’ente unico nazionale di accreditamento designato ad attestare la competenza, l’indipendenza e l’imparzialità degli organismi di certificazione.

Un risultato importante su un tema di scottante attualità, che sta pesantemente coinvolgendo l’attenzione di tutte le imprese di settore che vogliono vendere prodotti a base legno negli Usa e che potranno contare sulla competenza e le eccellenze espresse dal noto laboratorio.

Le imprese, infatti, devono allinearsi al nuovo scenario legislativo americano, delineato dalla legge federale Toxic Substances Control Act – Tsca Title VI in tema di emissione di formaldeide, valido in tutti gli Usa: nuove regole e nuovi adempimenti non solo per i produttori di pannelli e dei prodotti finiti nei quali sono utilizzati, ma anche per tutte le realtà che operano lungo la filiera di controllo e di certificazione della conformità ai requisiti tecnici previsti. Dunque nuove regole e procedure di controllo per tutti. A cominciare da Accredia, che è stato riconosciuto quale Epa Recognized Accreditation Body nelle scorse settimane, e a cascata sugli organismi di certificazione di prodotto, come Catas che grazie all’accreditamento di Accredia è ora pienamente riconosciuto dall’ente americano quale Third Party Certifier, dopo essere stato provvisoriamente approvato da Epa nel 2017.

Completare il processo di formale accreditamento per Catas è stato il primo obiettivo in agenda fin dalle prime notizie circa le nuove esigenze di verifica e certificazione dei pannelli a base legno destinati al mercato Usa”, ha commentato Lorena Riul, responsabile del reparto Cqa-Catas Quality Award. “Lavoriamo da sempre per essere pronti ad accompagnare le imprese in qualsiasi adeguamento i mercati impongano, da un punto di vista tecnico-normativo, nel miglior modo e il più velocemente possibile. L’impegno e gli investimenti di questi anni nello schema di certificazione Carb, la norma californiana di fatto ora ufficialmente estesa a tutti gli Stati Uniti, la competenza dei nostri ispettori, il valore riconosciuto a ogni livello del nostro processo di certificazione sono stati premiati e ci hanno consentito – permettetemi di dirlo con una punta di orgoglio – di battere tutti sul tempo”.

E ha concluso: “La vera gara da vincere era comunque mantenere la certificazione delle aziende italiane che, con la sola autorizzazione provvisoria di Epa, si sarebbe interrotta nel marzo 2019”.

 

 

Catas primo laboratorio in Italia per Certificazione Epa ultima modifica: 2018-07-25T12:24:29+00:00 da Rossana