La conferenza stampa annuale di Egger

Il gruppo Egger ha chiuso l’esercizio finanziario 2018/2019 al 30/04/2019 con risultati stabili e investimenti molto elevati. Il produttore austriaco di materiali a base legno ha registrato vendite per 2,84 miliardi di euro e un Ebitda rettificato di 425 milioni di euro. Durante la conferenza stampa annuale del 25 luglio scorso presso la sede centrale a St.Johann in Tirol, il gruppo ha riferito che si è trattato di un esercizio soddisfacente, sebbene impegnativo. Gli indicatori chiave hanno mostrato uno sviluppo stabile: il fatturato del gruppo è aumentato del più 5,6 per cento rispetto all’anno precedente, mentre l’Ebitda rettificato è leggermente diminuito del meno 4,7 per cento. Gli investimenti record per un totale di 489,1 milioni di euro hanno avuto un forte impatto su questo risultato. E’ stato recentemente completato uno dei progetti di punta: l’impianto Egger numero 19 a Biskupiec, in Polonia, è stato avviato alla fine di giugno.

Il management del gruppo Egger è dunque più che soddisfatto dei risultati ottenuti. Il margine Ebitda rettificato è pari al 15 per cento ed è quindi in linea con la media di lungo periodo. L’”equity ratio” rimane a livello elevato del 36,8 per cento (anno precedente: 40,8 per cento). La quantità di pannelli grezzi (incluso il legname) è aumentata a 8,8 milioni di metri cubi (più 3,5 per cento), il che significa il pieno utilizzo di tutte le capacità di produzione primarie. In tutto il gruppo, lo scorso anno Egger ha impiegato in media 9.481 dipendenti.

Nella seconda metà del 2018, la crescita economica globale è rallentata, in particolare nella zona euro. Il settore delle costruzioni sta crescendo più lentamente delle previsioni. Per Egger, gli ambienti nei mercati chiave in Europa e Russia sono stati soddisfacenti nell’ultimo esercizio finanziario e hanno permesso uno sviluppo stabile. Il mercato geografico più importante per l’azienda è l’Europa occidentale, soprattutto la Germania. Anche il mercato dell’Europa occidentale con un fatturato di 1.672 milioni di euro (più 4,7 per cento) è cresciuto durante l’esercizio finanziario 2018/2019 e ha generato quindi il 54,9 per cento dei ricavi delle vendite. Anche i mercati dell’Europa centrale e orientale e russo hanno raggiunto una quota di vendita stabile del 29,5 per cento, con un calo delle vendite di prodotti per la pavimentazione in Turchia e un calo della domanda di Osb con un impatto negativo. Tuttavia, ciò è stato compensato da un aumento delle vendite di prodotti per pavimenti e interior design in Russia e dalla crescita delle vendite in altri territori della regione.

I Paesi extraeuropei svolgono un ruolo importante per Egger. Nel 2018/2019 hanno rappresentato 330 milioni di euro (più 10 per cento rispetto all’anno precedente)o l’11,6 per cento delle vendite totali. Le vendite nel nuovo stabilimento in Argentina sono state all’altezza delle aspettative: “Il mercato argentino, che è nuovo per noi, è stato molto stimolante, in quanto caratterizzato da una inflazione molto elevata e dal declino valutario del peso argentino e dalla recessione economica associata“, spiega Ulrich Bühler, responsabile vendite/marketing del gruppo Egger. Egger ha pubblicato nuovamente il rapporto annuale sulla sostenibilità (rendiconto non finanziario) contemporaneamente al rapporto finanziario annuale. E’ disponibile su www.egger.com/nachhaltigkeit e contiene molti esempi di buone pratiche delle azioni sostenibili dell’azienda. Nell’esercizio in corso, Egger mira a sfruttare il potenziale di guadagno degli investimenti effettuati. Thomas Leissing è fiducioso: “Anche se negli ultimi mesi è stato evidente uno sviluppo economico più debole in alcuni dei nostri mercati, le nostre prospettive per l’esercizio finanziario 2019/2020 sono positive. Con la nostra base industriale competitiva, saremo in grado di basarci sui risultati attuali. Inoltre, lanceremo la nostra nuova collezione decorativa Egger 2020–22 nel mercato all’inizio dell’anno, continuando il grande successo della prima edizione di questa collezione “. Egger prevede inoltre uno sviluppo positivo della domanda per le aree di prodotti Osb e legname. I pavimenti in laminato continueranno a subire pressioni di mercato nell’Europa occidentale. A causa dello sviluppo stabile nell’area centrale dell’arredamento e dell’interior design, della crescita in Russia e dello spostamento dei volumi da regioni più deboli a mercati alternativi, Egger prevede una crescita sostenuta delle vendite e utili stabili per tutto il gruppo nel periodo finanziario 2019/2020.

 

 

La conferenza stampa annuale di Egger ultima modifica: 2019-07-25T13:44:24+00:00 da Rossana