Premiati i progetti della “Targa Rodolfo Bonetto”

Il 12 ottobre allo Spazio Eventi US49 a Milano si è svolta la premiazione della 22° edizione di “Targa Rodolfo Bonetto(www.targabonetto.it), preceduta da un talk show moderato da Massimo Rosati, giornalista e fondatore di Design Street, con la partecipazione di Marco Bonetto, presidente del Premio, e altre personalità del mondo del design, della didattica e dell’industria. Targa Bonetto, premio rivolto agli studenti delle Università e delle scuole di design realizzato con il patrocinio di Adi, Fondazione Adi Collezione Compasso d’Oro, Comune di Milano, è un riconoscimento a chi sta ancora studiando per imparare un mestiere affascinante dove la creatività, l’ingegno, la capacità di sognare incontrano le esigenze della società e le leggi del mercato.
Quest’anno il primo premio, una Vespa Piaggio personalizzata da Garage Italia Customs, è andato al progetto DB Shoes di Carmen Ianiro, studentessa dell’Isia di Pescara che, avventurandosi nel campo degli ausili sanitari – poco frequentato dal design – ha proposto una calzatura tecnologica e “fashion”, in grado di monitorare le condizioni del piede diabetico.
Il secondo classificato è il progetto Koi, indumento trasformabile da gilet a sacco a pelo progettato da Iryna Kucher e Luisa Eckert dell’Isia Roma (sede di Pordenone); terzo classificato il progetto della mensola multifunzione Sei, di Francesco Claudio Lindo dello Iaad Istituto d’arte applicata e design di Torino.
La manifestazione ha assegnato la Targa D’Onore alla storica rivista Domus, consegnata al suo attuale direttore Nicola Di Battista, e anche un Premio Speciale della Critica: un viaggio a Basilea con un jet privato per visitare il Vitra Design Museum, vinto da Francesca Abbatantuono, del Politecnico di Milano, con Handsee, uno spazio immersivo per bambini dai 3 ai 5 anni in cui colori, temperature e rumori creano giochi cognitivi.

 

Premiati i progetti della “Targa Rodolfo Bonetto” ultima modifica: 2017-10-18T11:28:52+00:00 da Rossana