Gruppo Egger: forte crescita nel primo semestre

Il Gruppo Egger, con sede a St.Johann in Tirol (AT), ha concluso il primo semestre dell’esercizio finanziario 2017/2018 (giorno di riferimento 31 ottobre 2017) con un fatturato consolidato di 1,32 miliardi di Eur (più 11,1 per cento rispetto all’anno precedente). L’Ebitda è aumentato a Eur 222,5 milioni (più 17,4 per cento). Il margine Ebitda è salito al 16,8 per cento (era 15,9 l’anno precedente). Il Gruppo Egger ha ora più di 9mila dipendenti, si trova in una fase di crescita e si prevede un ulteriore sviluppo positivo per l’intero esercizio 2017/2018.
Nell’ultimo semestre, il gruppo Egger ha potuto beneficiare della situazione economica ampiamente positiva e delle crescenti attività di costruzione e ristrutturazione. La società è riuscita ad aumentare il proprio fatturato in Europa e in tutti i mercati geografici rilevanti, nonché in tutti i segmenti di prodotto. I maggiori aumenti del fatturato (più 11 per cento) sono stati registrati per Egger Decorative Products, che vende prodotti per l’arredamento e l’interior design. Il più grande sviluppo di questo comparto, con il 76 per cento di tutte le vendite, si è verificato nell’Europa centrale e orientale. L’introduzione in tutto il mondo della collezione decorativa Egger 2017-2019 ha avuto un effetto particolarmente positivo sul relativo comparto dei prodotti decorativi. Minori perdite dovute al tasso di cambio sono state registrate solo nel Regno Unito. Cresciuto in modo significativo il segmento “Overseas”, in particolare in Asia e Nord America. Sono inoltre inclusi il fatturato del nuovo stabilimento di Concordia, in Argentina, entrato a far parte del Gruppo il 1° ottobre 2017.
I prodotti Egger Flooring (pavimenti in laminato, comfort e design) hanno registrato un aumento del fatturato del più 6,4 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, nonostante un contesto di mercato ancora difficile. L’aumento complessivo del fatturato dipende principalmente dalla graduale commercializzazione delle nuove capacità di pavimentazione nello stabilimento di Gagarin (RU). Tuttavia, lo sviluppo dell’Ebitda è stato negativo, a causa dell’uso incompleto delle capacità, nonché dei maggiori costi per legno e prodotti chimici. Anche Egger Building Products ha ottenuto un aumento del fatturato del  più 9,2 per cento in un mercato caratterizzato dall’aumento dei costi delle materie prime e dalle strozzature nelle disponibilità. Anche le vendite di prodotti Osb e di legname sono aumentate. La maggiore crescita nel comparto Osb è stata registrata nell’Europa orientale. Le vendite di legname sono aumentate in Germania e in alcuni mercati esteri. In questo segmento l’Ebitda è anche sotto il livello dell’anno precedente, che è ancora una volta dovuto all’aumento dei costi delle materie prime per legno e prodotti chimici.

Prospettive positive per il secondo semestre
Il Gruppo Egger prevede uno sviluppo stabile della propria attività commerciale per la seconda metà dell’esercizio 2017/2018. Data la situazione positiva in Europa occidentale, il nuovo stabilimento in Argentina e la mossa strategica del volume d’affari dalle regioni più deboli ai mercati alternativi, Egger prevede di aumentare il fatturato e di mantenere risultati stabili in tutto il Gruppo per l’anno finanziario 2017/2018. Gli attuali sforzi di Egger al di fuori dell’Europa significano anche una diversificazione del mercato e un futuro sicuro per l’intero Gruppo, i propri clienti e i propri dipendenti. Thomas Leissing, portavoce di Egger Group Management, ha commentato: “Stiamo perseguendo una strategia di crescita conservativa, ci impegnamo alla moderazione e ci assicuriamo che ogni passo compiuto dall’organizzazione sia fattibile. Una solida base finanziaria rafforza relazioni di fornitura a lungo termine con clienti e fornitori, nonché una ulteriore crescita stabile basata sulle nostre prestazioni“.

 

Gruppo Egger: forte crescita nel primo semestre ultima modifica: 2018-01-05T11:56:20+00:00 da Rossana