La soluzione in legno Rubner per il mercato di Mestre

Simbolo di riqualificazione della città, il nuovo mercato coperto San Michele di Mestre è stato costruito in soli 5 mesi, di cui 2 sono bastati a realizzare la struttura in legno firmata Rubner Holzbau, il settore più tecnologicamente avanzato del Gruppo Rubner specializzato in grandi costruzioni in legno.

Ampia 2.000 metri quadri, di cui 1.000 dedicati a negozi, la nuova struttura è coperta con falde romboidali in legno lamellare su pilastri in acciaio, posizionati al centro dei percorsi; ciò permette di lasciare libera la visuale dei banchi delle 36 botteghe. La caratteristica principale del mercato è la copertura il cui manto è in lamiera ondulata opaca per le falde rivolte a sud e traslucida per le falde orientate a nord. Tale soluzione garantisce un’illuminazione naturale e, allo stesso tempo, consente una schermatura dall’irraggiamento diretto del sole. La copertura posizionata a un’altezza di 4,50 m assicura un ampio spazio aperto sulle botteghe sottostanti di circa 2,00 m; ciò permette un abbondante ricircolo dell’aria all’interno del mercato.

Le sfide principali di questo progetto – spiega Giorgio Vitalba, Project Manager di Rubner Holzbau – erano legate soprattutto alla posizione del cantiere in centro città e alle tempistiche ristrette per la realizzazione della struttura. Per affrontare la prima, abbiamo scelto la progettazione di un macro-elemento da assemblare in cantiere a terra e da posizionare successivamente in quota, il tetraedro, soluzione che ci ha permesso di gestire lo spazio in cantiere in maniera agile e ha consentito anche alle altre realtà coinvolte di continuare il proprio lavoro. Per quanto riguarda le tempistiche, invece, i nostri tecnici di cantiere hanno elaborato un cronoprogramma e una gestione delle squadre di montaggio specifici per ottimizzare al massimo i tempi e gli spazi all’interno del cantiere”.

La soluzione in legno Rubner per il mercato di Mestre ultima modifica: 2020-03-06T11:28:51+00:00 da Rossana