Ucimu, ordini in calo: Carboniero scrive al governo

“Si conferma un anno di arretramento per i costruttori italiani”. Massimo Carboniero, presidente Ucimu, commenta così il calo degli ordini di macchine utensili che nel terzo trimestre ha superato il 18 per cento, a causa dell’andamento negativo sia sul mercato interno che in quello estero. “A preoccupare gli imprenditori del settore è la complessità del contesto internazionale”, prosegue Carboniero, che vede nella guerra dei dazi tra Cina e Stati Uniti una delle cause del blocco degli investimenti. “Chiediamo alle autorità di governo un intervento straordinario per sostenere la nascita di reti di impresa” – ha concluso, aggiungendo che le risorse non sono molte e non vanno sprecate “… affinchè il 2020 segni l’inizio di un nuovo ciclo positivo”. Dunque iperammortamento e superammortamento per trasformare le idee in numeri positivi…

Ucimu, ordini in calo: Carboniero scrive al governo ultima modifica: 2019-10-31T10:30:43+00:00 da Rossana